Ricerca

» Invia una lettera

Deriva razzista

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Caricando...Caricando...

18 aprile 2009

Seguendo la  trasmissione Otto e Mezzo su La7 di venerdì 17 aprile che trattava dalla possibile deriva razzista del nostro Paese, sono rimasto sconcertato riguardo le affermazioni fatte dagli ospiti presenti in studio .
Vorrei fare alcune considerazioni:
I rinomati ospiti, tra cui l’attrice Reggiani, probabilmente non sono mai stati aggrediti tra le mura domestiche o per strada da cittadini extracomunitari o italiani (perchè il delinquente non deve essere punito a seconda della nazionalità) per rubare pochi euro o oggetti di scarso valore economico ma magari di rilevante valore affettivo, subendo lesioni anche gravi a volte letali.
Non ho visto manifestazioni di "sensibilizzazione" per difendere i cittadini che hanno subito tali crimini, cittadini molto spesso più deboli per età o per reddito, gli anziani con pensione al minimo che non possono permettersi nemmeno la porta blindata e tanto meno una guardia del corpo o un autista che li protegga negli spostamenti quotidiani.
Si sosteneva che anni fa non c’era questa paura latente tra la gente, la diffidenza che oggi serpeggia in ogni angolo d’Italia. Vero, verissimo, ma era anche un’ Italia diversa dove le regole, i valori, il rispetto, l’educazione erano principi seguiti dalla maggioranza delle persone e coloro che cercavano fortuna nel nostro paese arrivavano quasi in punta di piedi con un profondo senso civico e di rispetto. Ditemi se i cittadini di origine filippina o indiana si siano mai macchiati di efferati delitti nel corso degli anni 70 e 80.
Ora la maggioranza di coloro che arrivano in Italia la considerano terra di conquista , senza nessun rispetto per le persone, i luoghi, i beni pubblici.
Seconda considerazione:La signora Reggiani ha affermato che il suo compagno di origine Etiope in quest’ultimo periodo quando incontra persone con la testa rasata che non ha esitato definirli Skins, cambia strada per paura di essere aggredito.E questo secondo voi non è indice di razzismo?Uno ha i capelli rasati , pertanto è un razzista-nazista e aggredisce per strada tutti coloro che sono scuri di pelle. Bene, bel qualunquismo provinciale e bieco.Complimenti, alla faccia della cultura ostentata dagli illustri ospiti!!!
In ultimo, si ricordava ciò che Padoa Schioppa in una puntata precedente ha affermato riguardo l’incapacità degli italiani che non sanno guardare al futuro perchè si occupano solamente delle piccolezze del presente, di cose futili e banali senza nessuna importanza. Da che pulpito!!!!
Il peggior ministro economico dall’unità d’Italia che ha lasciato un buco di bilancio spaventoso che ha dato il tesoretto anche a chi era proprietario di ville hollywodiane e poi ha definito i trentenni bamboccioni perchè hanno "il difetto" di non avere un lavoro stabile e remunerato che permetta di poter uscire dalla famiglia d’origine. Ha pensato di risolvere il problema dando un obolo di 50 euro per poter prendere in affitto un appartamento.Caspita che razza di economista , non conosceva nemmeno i costi degli affitti in una media città !!!!! Con 50 euro non si paga nemmeno il costo mensile del riscaldamento di un monolocale. Complimenti, ecco perchè viviamo un periodo di recessione ed una crisi simile a quella degli anni 30, con certi cervelloni a capo di importanti istituzioni nazionali ed europee!!!!
Se poi molti esponenti di spicco della cultura italiana sostengono queste tesi assurde , il futuro per il nostro paese è più nero di quello che si possa credere.
Massimo Puricelli, Legnano(MI)

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.