Ricerca

» Invia una lettera

Disambiguando

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Caricando...Caricando...

18 dicembre 2009

Egr. direttore,
mi permetto di riprendere la lettera del Consigliere Mirabelli per qualche precisazione personale e non.
Vedendo finanziarie senza aumenti di tasse, non ho provato “una certa soddisfazione” bensì un “enorme sollievo”, come tutti gli altri contribuenti.
Quanto alla mia “ personale percezione della pressione fiscale” penso sia simile a quella di tutti gli altri pagatori di tasse: condivido l’affermazione “governo ladro” che sentivo già pronunciare dai miei nonni.
Ringrazio inoltre il Consigliere per aver riportato l’articolo del Sole, che ho letto con molto interesse.
“Per la precisione e per consentire a tutti di capire” volevo rimarcare che i dati ( 42,8% e 50,6% ) sono stati pubblicati il 19/11/2009 ma si riferiscono SOLO all’anno 2008 e sono SOLO i risultati di due metodi diversi di calcolo della STESSA pressione fiscale .
Mi permetto la precisazione perché ad una prima distratta lettura avevo capito che nel 2008 la pressione fiscale fosse passata dal da 42,8% a 50.6%, cosa palesemente falsa e risibile.

Con i miei migliori saluti

Alberto Gelosia

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.