Ricerca

» Invia una lettera

Dobbiamo imparare i gesti dell’amore

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

30 maggio 2013

Caro direttore,

lo vedi? Se ne vanno così.

Di Franca i ricordi sono tanti, raccontarla è un’inutile retorica; Franca era Franca.

Bellissima con i suoi orecchini rosa, l’oro dei capelli, la freschezza del viso che il tempo non osava sfiorare.

Un’artista meravigliosa, una donna dalle parte delle donne; la sua forza e la sua fragilità.

E l’amore per Dario.

Io la ricordo soprattutto  così: una donna innamorata del suo compagno, un amore tenace, un legame indissolubile

Dario era in scena al Teatro Nuovo e come dopo ogni spettacolo era stremato e raggiante.

Lo avevo raggiunto nel camerino e ho visto lei, Franca, con un golfino in mano e posarlo sulla camicia madida di sudore di Dario apprensiva com una madre, come una sorella, come una compagna. Un gesto semplice e tenero , un gesto d’amore.

Franca e Dario, Dario e Franca, non si poteva pensarli lontani uno dall’altra: in teatro, nell’impegno sociale e politico, nella generosità di spendersi per gli altri.

bbiaAbbiamo bisogno d’amore, dobbiamo imparare i gesti dell’amore. Giorgio, Enzo, don Gallo, Fabrizio, Franca tutti insieme, stretti dentro il cuore.

Roberta

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.