Ricerca

» Invia una lettera

Dove andremo a finire signora mia?

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

26 giugno 2011

Eh già Direttore,

dove andremo a finire di questo passo? coi "fasci rossi" che imperversano occupando cascine abbandonate nel milanese e eccepiscono, addirittura, sui concerti degli skinheads che, in fondo, non vogliono fare altro che un ritrovino centrato su allegria, musica e superiorità della razza.
E tutto questo mentre l’ignobile magistratura rossa, invece di occuparsi della perigliosissima sedizione, si ostina a perseguire giri di prostituzione minorile che vedono coinvolte alte cariche dello stato e muovono diversi milioni di euro di traffici illegali, si balocca con logge massoniche accusate della piccolezza di avere gestito nell’ombra il potere decisionale e i danari dello Stato, si trastulla nel tentativo di aprire inchieste sui rifiuti a Napoli e perde tempo in altre amenità…
Che dire poi dei Sindaci? De Magistris, in ben 20 giorni (dico 20!!) di amministrazione non ha ancora risolto problemini che datano nemmeno qualche decennio e che, a ben vedere, c’entrano poco coi rifiuti e gl’inceneritori e tanto con la camorra, Pisapia non sgombera le summenzionate cascine e, anzi, pretende di occuparsi dei conti in rosso del suo comune, in modo veramente maleducato.
Ci sarebbe da replicare che chi occupa una cascina, almeno, qualche multa la prende e spesso anche qualche procedimento penale, che poi è punizione più dura di quella che colpisce il responsabile di un omicidio colposo stradale o di un falso in bilancio ma a che pro?
Probabilmente ha ragione quell’illustre onorevole che dice che quelli di sinistra, non avendo un c… da fare scrivono tutti i giorni mentre, aggiungo io, alla destra operosa rimane solo la domenica…
Mi permetto solo, umilmente, di suggerire un’ulteriore razionalizzazione del tempo ai signori Gelosia, Mele e Ruggero e alla signora Carnelli: scrivete una lettera sola, in cui, con parole vostre, spiegate l’unico concetto centrale: sininistra=komunisti=male, destra=bene.
L’argomentazione non perderebbe molto, la chiarezza guadagnerebbe assai e poi magari avanzerebbe tempo per analizzare le cose, che  non fa mai male nè a destra nè a sinistra, e di parlare veramente di politica come su questa rubrica, talvolta e grazie al Direttore e alla Redazione, è possibile fare.
Sperando ciascuno colga che scopo dell’ironia è riflettere, mai offendere, porgo cordiali saluti
 

 

Mauro Sabbadini

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.