Ricerca

» Invia una lettera

E fu “Luce” sugli scempi edilizi

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Caricando...Caricando...

30 aprile 2007

Desidero unirmi all’appello a favore del “Luce”,cui ho collaborato,in anni giovanili,con lo pseudonimo di Irnerius.Mi riferisco al periodo in cui-siamo nel ’73-veniva approvato un nuovo piano regolatore ,che sostituiva quello, ultrapermissivo,degli anni 60,che prevedeva una città di 500.000 abitanti.Per far passare il nuovo piano,più rigoroso, l’allora assessore all’urbanistica, prof.Luigi Ambrosoli-il noto storico scomparso qualche anno fa-dovette pagare un forte prezzo al partito della speculazione,ben rappresentato, sia nel suo partito-il PSI-sia nella DC.Ebbene sul “Luce”-anche grazie all’indimenticabile don Sandro Dell’Era- trovai spazio per denunciare liberamente gi scempi edilizi che si cercava di porre in atto,nelle more dell’adozione del nuovo piano-anche se era assai difficile fermarli.Voglio ricordare -per tutti-il caso di villa Trolli,distrutta-malgrado un vincolo- con la complicità della soprintendenza-per far posto ad un pretenzioso condominio.Della villa conservo un affresco del Montanari,che stava all’ingresso, e che sono riuscito ad acquistare poco prima della demolizione,assieme a parte della biblioteca.Vi fu poi un processo penale,promosso-su mia denuncia-dall’attuale presidente di sezione della corte d’appello di Milano,dr.Aliquò Mazzei,allora giovane pretore,contro il quale fu inviato anche un esposto al CSM.Il processo si concluse con la condanna di due noti professionisti varesini-uno ,ahimè,esponente di Italia Nostra-legati ai partiti di cui si è detto,per deturpamento di bellezze naturali.
Il mio attaccamento al giornale nasce anche dal fatto che mia mamma era parente del fondatore,don Carlo Sonzini.Ogni tanto mi portava a trovare lui-vecchissimo-nel suo appartamento, presso la Casa S.Giuseppe,in via Donizzetti,per farmi benedire.Non so con quali risultati.

Mario Speroni

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.