Ricerca

» Invia una lettera

È il sud che ha scelto la secessione

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

2 gennaio 2009

Egregio Direttore,
leggo con molto interesse le lettere di molti lettori e stimolano sicuramente argomenti di dibattito in famiglia e sul luogo di lavoro. Mi sono imbattuto nella lettere del sig. Di Biase, l’ho letta e riletta perché sono di una gravità inaudita:
affermare che Ministri dello Stato sono a Roma per “esercitare un’azione disarticolante nei confronti delle istituzioni dello Stato, per indebolirlo” dovrebbe avere o dei risvolti penali per chi lo afferma senza portare a fondamento alcuna prova o dovrebbe portare ad un approfondito controllo sulla psiche del soggetto che compie tali affermazioni.
La lega sul territorio sta svolgendo un lavoro incredibilmente buono, negli anni di Governo ha destinato risorse al nord che in tutti gli altri anni di esistenza dell’Italia non si erano mai viste, Varese ne è da esempio. Nell’Italia che vuole il sig. Di Biase probabilmente quei soldi sarebbero stati destinati alla regione Campania o al comune di Napoli, parti del territorio improduttivo capace di prosciugare risorse rese disponibili dagli artigiani e piccole e medie imprese del nord produttivo, senza produrre nulla se non la delinquenza. Saviano, ma anche molti altri, descrivono molto bene come lo Stato non esista in certe parti dell’Italia, sono gli stessi abitanti di quei luoghi a non riconoscere lo Stato (se non quando c’è da ritirare le pensioni, i sussidi i finanziamenti a fondo perduto ecc…) e dovremmo imporlo noi del nord? Ma per cortesia… è il sud che ha fatto scelto la secessione, non certo il nord.
La saluto buon anno a tutti!

Marco Ricciuti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.