Ricerca

» Invia una lettera

E parlano di mobilità sostenibile…

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

10 dicembre 2009

Venerdì 11, dalle 14,45 alle 18,00 a Gallarate si parlerà di mobilità sostenibile con un convegno alle Scuderie Martignoni.
 
Alla presenza del sindaco, del professore universitario responsabile della ricerca a supporto del Pgt, dell’ingegnere della Direzione Investimenti Rfi, dell’assessore alle Infrastrutture e alla Mobilità della Regione Lombardia, dell’assessore comunale all’Urbanistica + Programmazione Territoriale + Edilizia Privata + Edilizia Residenziale Pubblica e, infine, dell’architetto dirigente del Settore Programmazione Territoriale del Comune di Gallarate, "si metteranno al centro dell’attenzione la viabilità sostenibile, le implicazioni dovute all’apertura dei nuovi tunnel ferroviari svizzeri del Sempione-Lötschsberg e Gottardo, le opportunità connesse all’intercettazione dei flussi commerciali che collegano l’Europa centrale e i porti del Mare del Nord ai porti italiani".
Tutto questo "in un contesto attento alla realtà di Gallarate: rapporti con Milano e con le altre città lombarde, potenziamento della linea ferroviaria del Sempione, realizzazione del sistema viabilistico pedemontano, possibilità di alleggerire la pressione del traffico sul sistema viario locale, estensione delle aree pedonali, potenziamento della rete di collegamenti ciclabili".
 
Bellissimo!
Mi spiace solo di dover essere a lavorare in quell’orario, come la stragrande maggioranza dei cittadini, altrimenti ci sarei andato senz’altro: come tutti i gallaratesi sono affascinato dai problemi dei tunnel ferroviari e dei porti del Mare del Nord.
Partecipando al dibattito avrei però posto una sola domanda: dove dobbiamo parcheggiare la macchina (io e le altre 7/800 persone che ogni giorno prendono il treno per Milano arrivando dalla parte nord della città) a una ragionevole distanza dal secondo ingresso della stazione di Gallarate?
Un assessore spiritoso. lo scorso anno, ci invitava a fare il giro con la macchina, attraversare il centro cittadino e parcheggiare nell’area mercato (qualcosa come tre chilometri di strada avanti e indietro ogni giorno come doveroso contributo all’inquinamento urbano).
Per essere più convincente l’amministrazione di Gallarate tiene comunque ben chiusi a chiave i 650 parcheggi di proprietà comunale che sono accanto alla nota "valorizzazione edilizia" del centro commerciale Il Fare.
 
Spero che qualcuno possa leggere questa mia e introdurre nell’elevato dibattito anche la nostra piccola domanda: dove possiamo parcheggiare per prendere il treno rinunciando ad incrementare il già elevato tasso di emissioni nocive sull’asse Gallarate – Milano?
Resto in attesa.
Un cordiale saluto
 
Angelo Bruno Protasoni - Gallarate

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.