Ricerca

» Invia una lettera

E se a sbagliare fossero stati i dirigenti Cimberio?

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

29 ottobre 2007

Caro direttore

siamo in un momento che definire “preoccupante” è dire poco.
Come mai, dopo aver rinunciato a giocatori come Keys, Howell, Carter, Holland & C. e fatto terra bruciata attorno a Mister Magnano, non si è provveduto a sostituirli adeguatamente.

D’accordo che un occhio doveva e deve tener conto del budget della Società, ma l’altro doveva essere tenuto ben aperto, e usato a cercare sul mercato giocatori validi (quest’anno il tempo c’era).
Allora cosa non ha funzionato? Cominciano a serpeggiare dubbi sulla campagna acquisti, vuoi che sia l’A.D. il D.T. o altri, comunque persone incaricate a svolgere tale mansione.

Ci si chiede:
– la squadra è stata fatta sentendo anche il parere dei nuovi (tre) allenatori (tre)?? Oppure a loro è stato detto, questi sono i giocatori, fate del vostro meglio?
Non vorrei che sia vero quanto sta serpeggiando in città, e se questo fosse vero, si vorrebbe da parte di quei Sigg. incaricati della campagna acquisti,un pò più di umiltà, meno presunzione, e riconoscere gli eventuali errori (sempre se fatti). Non si può improvvisare una campagna acquisti come quella di quest’anno, visionando i giocatori sul monitor o come dice qualcun altro “alla viva il parroco”. Ricordiamoci che se le cose vanno male, non sempre la causa è nei giocatori, negli allenatori, negli schemi, negli infortuni, nell’arbitraggio ecc. ma potrebbero essere anche (sempre in buona fede) fatti da chi ha il compito di allestire una squadra degna del nome di Varese e degli oltre tremila abbonati.

Comunque speriamo (e ne sono certo) ad un intervento della Società, nelle persone dei Sigg. Castiglioni e Cimberio, nei quali tutti i tifosi ripongono la loro cieca
ed illimitata, immutata fiducia.

Cordialmente.

Renzo Broggini A.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.