Ricerca

» Invia una lettera

Ecco perchè Varese non ha l’elisoccorso

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Caricando...Caricando...

11 aprile 2011

Egregio Sig. Luigi,
tento una risposta alla sua lecita domanda sulla carenza di una base di elisoccorso a Varese. Motivi tecnici:Varese è una provincia incastrata tra 3 basi di elisoccorso: Milano, Como, Borgosesia. Come può quindi capire già allo stato attuale delle cose c’è una egregia copertura di MSA(mezzo-soccorso-avanzato)ad ala rotante per la sua provincia,tra l’altro tutte basi HEMS-SAR con configurazione per il recupero in zone impervie avendo a bordo(asset unico Piemonte-Lombardia)un uomo del Soccorso Alpino.

Il tempo volo Erba-Varese è assimilabile ad una ventina di minuti,tempistiche più che valide per assicurare un soccorso efficace. Vorrei farle notare come sia un errore credere che l’elicottero sia la panacea di tutti i mali e di tutte le situazioni,in primis per pesanti limitazioni al volo per condimeteo(ci sono "minime" che non possono essere tralasciate,sotto certe condizioni non si decolla)e per orario(in italia siamo indietro rispetto ai colleghi europei quindi il volo notturno su eventi primari non viene fatto,Como è la sola base che lo effettua ma in esclusiva su piazzole certificate)fuori dalle "effemeridi"non ci si alza in volo(in questa stagione circa le ore 20:00).
 
In secondo luogo in soccorso terrestre non risulta di minore efficacia dal punto di vista sanitario: Varese dispone di una rete di automediche con anestesista a bordo e le posso assicurare che la sua zona risulta essere una delle meglio servite sotto questo punto di vista,sia per mezzi base che per mezzi avanzati(per fugare ogni dubbio opero per una centrale 118 piemontese,conosco la sua realtà ma non ho certo interesse a fare pubblicità ai colleghi varesini,che di certo non necessitano di difese di ufficio da parte mia,per loro parlano i numeri e i risultati,in primis l’attivazione del 112): risulta quindi poco veritiero sostenere che "mentre in ambulanza la gente rischia di morire prima di arrivare in ospedale", potrei citarle tutta una serie di atti terapeutici che non sono attuabili in volo,ma lo sono in ambulanza,quindi denigrar eil servizio a terra in favore di quello aereo è ingiusto per i colleghi che non svolgono servizio in elicottero.
Spero di essere riuscito a riassumere in poche righe concetti che meriterebbero disamine più approfondite.
cordiali saluti

D.Cereda 118 Piemonte

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.