Ricerca

» Invia una lettera

Election Day non solo economia

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Caricando...Caricando...

16 aprile 2009

 

Egr. Direttore.
Siamo alle prese con l’"incomprensibile" proposta della maggioranza (piu’ o meno prigioniera della lega) di tenere due importanti appuntamenti elettorali in due date distinte, a distanza di pochi giorni uno dall’altro e senza che vi siano motivi costituzionali di incompatibilità al loro accorpamento.
Lo scandalo dell’aspetto economico (elevato sperpero di risorse pubbliche in un momento di crisi economica ed emergenza per il terremoto) è stato già segnalato ed è impensabile qualsiasi sua giustificazione.
Ma oltre a questo vi è l’aspetto prettamente politico. Lo sperpero di danaro pubblico è finalizzato a calcoli di parte sul possibile esito del referendum nel caso in cui, contestuale alle votazioni, abbia un elevata partecipazione. La Lega punta invece sul disinteresse ed astensionismo.
Scegliere deliberatamente di creare le condizioni per una disaffezione al voto referendario (una settimana o due dopo altre elezioni?) significa avere davvero poco o punto rispetto per la partecipazione popolare e democratica, "alla faccia" delle pretese della Lega di essere partito democratico e di popolo.
Inoltre questi lanciastrali contro l’inefficenza e sperpero delle politiche "romane" vogliono fare pagare a noi tutti questo loro interesse di parte.
Risparmiare risorse pubbliche per renderle disponibili ai terremotati ed alle situazioni sociali determinate dalla crisi e disoccupazione è un obbligo morale.
Altrettanto lo è per ogni forza politica (come anche costituzionalmente previsto) promuovere le condizioni per la realizzazione piena delle prassi democratiche, e non viceversa affossarle per interesse proprio.
Speriamo prevalga il buon senso e speriamo che tanti cittadini che si sono lasciati irretire dai facili slogan padani aprano gli occhi valutando le concrete scelte messse in atto piu’ della demagogia che gli viene propinata!

Saluti.
Febo

Febo

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.