Ricerca

» Invia una lettera

Falce e martello non è reato

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

22 ottobre 2007

Egregio Direttore,

ho letto con interesse la lettera di Matteo Alaimo e sono rimasto sconcertato. Si ricordi signor Alaimo che esibire falce e martello NON costituisce reato, mentre l’ostentazione di simboli nazisti o fascisti SI.

Il fatto che faccia poi la parte della vittima dicendo che non ha diritto di replica mi lascia perplesso. Poi, per favore, oltre a ricordarsi dei morti vittime della dittatura comunista, si ricordi anche i milioni di ebrei che sono morti nei campi di concentramento grazie ai SUOI amici Hitler e Mussolini. Inoltre sul fatto che la vostra gioventù sia SANA (di mente no di certo) ho qualche dubbio…
Ed ora una piccola chicca per Matteo Alaimo:
Mussolini visita un manicomio. Dopo il suo saluto, tutti i presenti battono le mani tranne uno. Uno del seguito lo interroga: “E voi, perché non applaudite?” “Io non sono matto, sono infermiere”.

Cordiali saluti

Francesco Bodio

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.