Ricerca

» Invia una lettera

Forconi, se ci fosse Pertini…

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

12 dicembre 2013

Buongiorno direttore,
ho letto la lettera del Sig. Alessandro Milani e condivido totalmente ciò che ha scritto, ha fatto una analisi precisa di ciò che dovrebbero pensare tutti gli italiani, ieri sera mi sono fatto un’ora di colonna sul viale Belforte ma non ero per nulla irritato, o meglio…lo ero con chi ha causato le proteste e non con chi le ha messe in atto,anche se personalmente credo che questo modo di protestare sia inutile proprio per i motivi che il Signor Milani ha elencato, alla politica non interessa nulla del cittadino, perchè vivono su un altro pianeta dove i problemi della gente comune sono di marginale importanza, quindi se si bloccano strade ed autostrade a loro interessa poco o nulla, però credo anche che forse è un inizio, l’inizio di un’alba dorata che ci porterà fuori dal tunnel in cui ci ha infilato proprio chi oggi va in tv con l’appoggio di giornalisti compiacenti a pontificare soluzioni, ho visto anche io le interviste ai dimostranti, ed è chiaro che sono state estrapolate solo le più consone a far risaltare la protesta come un atto incivile compiuto da gente rozza ed ignorante, ma dietro c’è molto di più, c’è disperazione e la consapevolezza che non si può più continuare in questo modo, bisogna fare qualcosa subito perchè è già troppo tardi, non si può trovare 95 miliardi di euro per acquisatre dei jet militari e allo stesso tempo non avere neanche un soldo per la sanità ed il lavoro, per aiutare chi fallisce e chiude impresa, c’è qualcosa di anomalo in tutto ciò, il nostro paese è in macerie e nessuno fa nulla,si fanno solo proclami e supercazzole da venditori di pentole, passi inutili come le primarie o decreti atti a salvare solo i privilegi dei soliti noti, la forbice che separa la politica dal cittadino ha raggiunto ormai livelli insostenibili e non c’è nessun nuovo che avanza, è tutto da rottamare e forse i tempi sono quasi maturi, stamane a Vedano i dimostranti mi hanno dato un volantino su cui c’era scritta una famosa frase attribuita a Sandro Pertini: "Quando un governo non fa ciò che vuole il popolo, va cacciato via anche con mazze e pietre", sono passati 30 da quando abbiamo avuto l’unico vero presidente che la nostra storia ricordi, ma sembra che siano passati 3 secoli, l’unica cosa certa è che se ci fosse stato lui al quirinale non saremmo ridotti in questo stato.
cordiali saluti

de nunzio emilio

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.