Ricerca

» Invia una lettera

Freddo

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

24 maggio 2013

Buongiorno Direttore,

dopo una tregua di 24 ore, senza neve, oggi è ritornata insieme al vento e al freddo! Qui in montagna come in città ci si lamenta del grande freddo che stiamo sopportando in un mese in cui dovremmo prepararci all’arrivo dell’estate con magliette a maniche corte e infradito.

Ieri la giornata era meravigliosa e il sole ha sciolto in fretta la neve depositata nei giorni scorsi, perchè alla fine il sole quando esce dalle nuvole è bello caldo, il sole di maggio!

Passeggiando per monti, volgendo lo sguardo a 360° montagne innevate come in pieno inverno, ma a 1800 metri i pascoli pronti per accogliere le bestie.

Qualche pastore è già partito con mucche o pecore e mi chiedo come possano gli animali sfamarsi se i prati sono invasi dalla coltre bianca.

Riprendo, in una stagione un pò morta di turismo, dovuto anche purtroppo a condizioni delle strade pessime se non addirittura chiuse per ripristinarle da frane o come il Passo Splugan che danno aperto ma ingombro di neve, il turista attarda a venire.

Questo però permette agli animali selvatici di fare capolino tra i sassi, uscire dalle loro tane, per godere della giornata soleggiata, come marmotte e volpi senza il chiacchierio degli umani.

Ma anche in paese, ieri non sembrava più il paese fantasma, molti erano a passeggio, chi raccoglieva l’erba matta per farne insalata, chi seduto fuori dal suo hotel godeva del calore del sole, chi in piedi davanti la porta di casa conversava con amici o passanti.

Quando c’è il sole tutto si rianima, appare più bello, ti accorgi che la natura è uno spettacolo divino dove tutto prende vita….allora restiamo in attesa che il tempo si sistemi, che arrivi presto l’estate che permetta a chi quest’anno dovrà rinunciare alle ferie per motivi economici, di andare almeno a prendere il sole, vicino ai nostri laghi.

Perchè diciamolo, la Provincia di Varese è zona turistica e se vogliamo possiamo godere di essa senza allontanarci troppo da casa, basta andare sul Lago Maggiore a Maccagno, in un bel campeggio fare il bagno e riposarsi sotto le frasche, oppure passeggiare sui nostri monti, dal Campo dei Fiori a Forte Orino e meravigliarsi ogni volta dello splendore che ci circonda, o salire sulla bicicletta e percorrere tutta la pista ciclabile di  Ghirla e Ganna che si ricongiunge con quella che porta a Ponte Tresa o verso la Valcuvia o il Luinese.

Ne abbiamo di cose da fare, basta volerlo e basta accontentarsi, così si vive meglio.

Buona giornata, oggi parto con la neve e mi dicono arriverò con la pioggia, qualsiasi sia la condizione atmosferica non ha importanza perchè al ritorno vedrò i miei cari che aspettano.

Loredana Alberti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.