Ricerca

» Invia una lettera

Furti: è successo anche a me

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Caricando...Caricando...

19 aprile 2009

Egregio Direttore,
Non posso che unirmi nella protesta e denuncia di questi continui furti, è successo anche a me a Comerio e a tante altre abitazioni della zona. E’ intollerabile che non si effettui alcuna prevenzione. Dalla mia esperienza ho potuto appurare quanto segue:
1-non esiste collegamento tra carabinieri e polizia urbana: i "vigili" non erano al corrente dei numerosi furti. Anche se loro non svolgono attività di polizia, almeno potrebbero dare un’occhiata in giro nei periodi di maggiore intensità dei furti, se almeno ne fossero a conoscenza.
2-tutti negano che si possa essere addormentati con dei gas, ma in molti casi la gente si è svegliata 2/3 ore più tardi del solito (cani compresi) e con malori vari. Inoltre non è vero che i ladri non entrano nelle camere da letto, a parte me è capitato a molti altri. Non agiscono solo in posti isolati, ma anche in pieno centro e in zone ad alta densità abitativa.
3-la giustificazione frequente (anche se ovviamente non ufficiale) delle forze dell’ordine è relativa al rilascio a piede libero quasi immediato dei ladri da parte della magistratura, le poche volte che carabinieri o polizia riescono ad arrestare qualcuno di questi malviventi. Con rabbia penso che siamo anche derisi da quest’ultimi per la nostra dabbenaggine mascherata da garantismo.
Cordiali saluti
 
Claudio Moroni

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.