Ricerca

» Invia una lettera

Giacinto Facchetti, quello sì era un uomo e un calciatore

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

6 settembre 2006

Caro direttore,

di Giacinto Facchetti in questi giorni si è detto tanto perchè tanto si merita un uomo e un campione quale lui è stato.

Io ho un ricordo particolare, una cosa semplice ma che la dice lunga sull’uomo.
Ero una bambina ed ero tifosissima dell’Inter; dopo una vittoria della mia squadra del cuore decisi di telefonare a Facchetti e mi fu facile perchè trovai il suo numero di casa sull’elenco telefonico.
Mi rispose con una gentilezza e una dolcezza che non dimenticherò mai, mi fece sentire importante, io bimba di sette anni di fronte al mio idolo.

Per il ricordo di uomini come Giacinto Facchetti, e non per gli attuali campioni di cartapesta coccolati e viziati, vale la pena di appassionarsi ancora al gioco del calcio.

Roberta Lattuada

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.