Ricerca

» Invia una lettera

Giustizialismo di sinistra

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

23 ottobre 2007

Egr. Direttore,
Craxi continua a pesare sulle coscienze di molti giustizialisti o antiberlusconiani livorosi.
Considervo chiuso il capitolo sulla Questione Craxi apertosi su questa seguitissima rubrica, ma un altro lettore (il signor Gerolamo Colombo), mi chiama in causa con un’altra domanda. E cioè, i leghisti sventolarono il cappio in Parlamento, anche per il leader socialista.
E’ vero, un deputato di Como lo agitò con il riso di approvazione – alle sue spalle – dell’on. Pivetti. Entrambi però, Leoni Orsenigo e Pivetti – non fanno più politica, sono fuori anche dalla Lega. Ma non è con quel gesto folcloristico che hanno “ucciso” signor Colombo l’on. Craxi. Bettino Craxi, con i suoi errori (uguali a quelli di chi ancora siede in Parlamento, anche a sinistra) è stato la vittima del Giustizialismo di sinistra (ricorda le monetine del Rapahael), la scorciatoia di Occhetto e compagni per arrivare al Governo.
Mi risponda adesso lei: i protagonisti di quella stagione dove sono seduti, nelle aule parlamentari? Alcuni nomi: D’Ambrosio, Di Pietro, Paciotti, Casson…?

Distinti saluti

Roberto G. Corni, Varese

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.