Ricerca

» Invia una lettera

Gli scontrini in Fiera, una brutta storia…

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

19 settembre 2011

Caro Direttore,
volevo scriverle cosa mi è capitato domenica alla Fiera di Varese. Come ogni anno sono andato a visitarla e come ogni anno arrivato agli espositori alimentari non ho saputo resistere agli assaggi di vari prodotti locali e non. Nulla da dire sul costo, anche se mi pareva un po’ spropositato per alcuni prodotti, ma nessuno mi ha obbligato a comprarli, quello che mi ha fatto pensare è che nessuno mi ha rilasciato uno scontrino fiscale. Solo il bar dove ho acquistato una bottiglietta d’acqua me l’ha rilasciato. Su quattro prodotti alimentari di quattro diversi espositori nessuno mi ha rilasciato nulla e ora che ci penso nemmeno un espositore di articoli per casa mi ha fatto uno scontrino. Insomma nessuno a parte il bar. Al momento non ci ho fatto caso, poi ieri sera guardando in televisione un servizio sugli evasori fiscali mi è sorto il dubbio. Ma in queste tipologie di eventi come le Fiere la fiscalità degli espositori è
diversa dal commercio al dettaglio o semplicemente ci provano data l’eccezionalità dell’evento? No perchè pensar male si fa peccato, ma se questa volta mi han fregato la prossima pretendo lo scontrino e non che si rubino il futuro dei miei figli. Meglio iniziare anche dalle piccole cose.
 
Buon lavoro Direttore
Francesco

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.