Ricerca

» Invia una lettera

Grande rispetto per chi sciopera domani

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

5 settembre 2011

Egregio Direttore,
i tempi cambiano, le certezze crollano, cambiano anche i sindacati, di alcuni non se ne capisce più il ruolo e per il segretario generale della Cisl, Raffaele Bonanni lo sciopero di domani è uno sciopero demenziale, dice "contribuisce a debilitare il sistema economico. Colpisce le buste paga dei lavoratori e le imprese”.
Siamo al delirio, un sindacato che demonizza l’unico metodo democratico per svegliare dal torpore, questo paese addormentato.
L’Italia è in agonia, quello che credevano (gli altri) l’imprenditore che si definisce il più bello e il più capace del mondo, lui che lavora 23 ore al giorno, continua a fare i propri interessi da quasi 20 anni!
Questi al governo giocano con il nostro futuro, con la nostra salute, sembrano bambini dell’asilo, ne sparano una ad ogni ora del giorno.
Ogni persona dotata di senno capisce per esempio che abolire l’articolo 18 non c’entra assolutamente nulla con l’economia e lo sviluppo, le sembra che se abolissimo domani l’articolo 18, di colpo l’economia comincia a girare e aumenta il PIL di 10 punti?
Questa è una lotta di classe, si vuole portare indietro nella storia il paese, portare il rapporto Datore di lavoro/Forza lavoro, regolato da un contratto e da una legge dello stato, a Padrone/Servo senza regole se non quella che “qui comando io”.
Ci possono essere dei margini contrattuali che un sindacato può discutere, ma definire uno sciopero “demenziale” significa mettere fine al ruolo di un sindacato.
Grande rispetto per chi sciopera, non dimentichiamoci che chi sciopera, ci rimette di tasca propria, in un momento difficile economicamente.
Grazie per l’attenzione.

Felice Ferrazza - Gallarate

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.