Ricerca

» Invia una lettera

Halloween: sono 16 anni che aspetto il 31 ottobre

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

25 ottobre 2007

Buongiorno,
Premetto sig. Giudice che festeggio Halloween da quando avevo 6 anni… ora ne ho 22 quindi sono 16 anni che aspetto il 31 ottobre… da bambina era la seconda mia festa preferita… (la prima era naturalmente NATALE giusto per essere fedele alle TRADIZIONI)…
Voglio rispondere anch’io come “avvocato difensore del Sig. Halloween” alle domande poste dall’articolo sperando di convincere la giuria a scagionarLo:
Vero, halloween non appartiene alla nostra tradizione ma come giustamente si dice nell’articolo la tradizione arriva dai celti. E poi ci deve essere per forza un tradizione dietro?? Per quanto riguarda la classificazione della festa “commerciale” qui c’è da discutere parecchio: Natale per quanto ancora festa profondamente cristiana è stata parecchio contagiata dal capitalismo… Si comincia a pensare ai regali di Natale ad agosto!! ditemi se non è commercio questo! Vogliamo parlare di Carnevale: sinceramente dubito che tutte le persone che festeggiano carnevale sappiano veramente il perchè… e poi un sacchetto di caramelle o una zucca non credo possa essere paragonato neanche lontanamente al giro d’affari di Natale!
Per quanto riguarda il rispetto dei morti… bhe… Io non vedo il problema: in Sicilia sono addirittura i morti che nella notte del 2 novembre portano i regali ai bambini… durante la notte di Halloween nessuno non porta rispetto ai morti anzi… si temono e se si temono si rispettano!
Quindi sig. Giudice io non credo che questa festa sia da snobbare… è un modo come un’altro per far divertire i bambini… La festa non ha nessun effetto collaterle… ripeto io ci sono cresciuta e non sono ne squilibrata ne zucca vuota…
Buon halloween!

Rose

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.