Ricerca

» Invia una lettera

I costi del Vaticano

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Caricando...Caricando...

27 agosto 2011

Egr. Direttore,
da profano, ma quanto costa allo Stato Italiano mantenere rapporti e finaziamenti dettati solo e unicamente dai Patti Lateranensi e sucessivi con lo Stato del Vaticano? In una situazione di crisi come questa, non è forse necessario tagliare e ridurre le spese suprflue? Ma è mai possibile che nessuno si ponga il problema e l’obiettivo (allo stesso modo dei costi della politica visto che con questi finanziamo addirittura un altro Stato, quello Vaticano!) di abolire questi trattati feudali e medioevali e invece proporre per chi ci crede una autotassazione,… deducibile naturalmente, io mi auguro che la paura di lorsignori non sia quella di ricevere cosa miseranda rispetto a quello che oggi, di grazia ricevono in base a trattati o patti che siano, che dimostrino coloro che sono si attaccati alla loro fede quanto vale la loro "Carità Cristiana".

Osvaldo Bossi - Gallarate

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.