Ricerca

» Invia una lettera

I giovani e la politica

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Caricando...Caricando...

21 aprile 2011

Egregio Direttore
 
Perchè i “vecchi” dovrebbero ritirarsi dalla politica attiva
 
Per un semplice motivo: perchè il futuro è dei giovani e pertanto ad essi spetta l’impegno politico. E
per una banale considerazione: se i “vecchi” della mia generazione in politica avessero operato bene
e disinteressatamente non ci troveremmo ora nella penosa situazione attuale, che purtroppo i giovani
volenti o nolenti devono subire. Fanno bene quei giovani emergenti che dichiarano apertamente di
voler “rottamare” i vecchi “tromboni” dei loro partiti: auguro solo loro di non imitarli ma di fare veramente una politica “nuova” che vada incontro alle esigenze di vita, soprattutto lavorative, della loro generazione (cosa che i “vecchi” non hanno saputo fare). I vecchi al massimo possono restare nelle retrovie e dare qualche consiglio, se mai i giovani li vorranno ascoltare. Ma le decisioni sul campo spettano ai “giovani”, che hanno davanti la vita e tante speranze (finora sempre frustrate dai “vecchi” che detengono il potere, come è capitato anche a molti “non allineati” della mia generazione).
Giovanni Dotti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.