Ricerca

» Invia una lettera

I limoni europei

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Caricando...Caricando...

9 agosto 2011

Egr. direttore,
per una volta concordo con il sig. Caielli: siamo spremuti come i limoni. E non è una bella sensazione. Il punto di divergenza è appunto il fatto che c’era ancora qualcosina da spremere nel solito modo, quello che si applica da mezzo secolo. Se la UE ha avuto bisogno di perfino di questa spremitura, vuol dire che in Europa c’è stato chi è riuscito a far di peggio.
Se c’è chi ha fatto di peggio vuol dire che il nostro Governo non è stato disastroso.
Dire “non disastroso” è diverso dal dire “ottimo“ e “tesserne gli elogi”.
Lo so anch’io che Berlusconi poteva fare di meglio. Ad esempio poteva risparmiarci qualche miliardo di manovra accettando l’abolizione delle province.
Tutto questo spremere per puntellare l’Euro mi porta ad una domanda retorica:
Siamo sicuri che il vero fallimento non sia la Eu con il suo Euro?
La risposta porta ad ammettere che forse aveva ragione Bossi nel secolo scorso, quando si opponeva all’Euro.
Con i miei migliori saluti.

Alberto Gelosia

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.