Ricerca

» Invia una lettera

I malcontenti

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Caricando...Caricando...

18 dicembre 2009

Gentile signor direttore,
viviamo in una democrazia, cioè tutte le persone hanno gli stessi diritti, e tra due alternative comportanti la prima "la soddisfazione di molti e insoddisfazione di pochi" e la seconda "la soddisfazione di pochi e l’insoddisfazione di molti" viene privilegiata la prima.
Le soddisfazioni non dovrebbero ricondursi alle sole partite di calcio in tv, e neanche alle trasmissioni di intrattenimento televisivo (ipnotizzanti la gente comune con le immagini in movimento di gente interessante che esibisce fortuna, ricchezza, dettagli sessuali… ma lo scopo di quelle immagini è l’esibizione della pubblicità).
Le soddisfazioni dovrebbero ricondursi al riscontro della riuscita di una tattica sociale di buon governo.
I malcontenti sono l’indice più attendibile della cattiva gestione della cosa pubblica.
Vorrei abbozzare una ovviamente incompleta cronologia dei fatti che potrebbero fornire una traccia di una delle principali cause dei malcontenti.

24 Agosto 1996: " Tagli obbligati allo Stato sociale "
http://archiviostorico.corriere.it/1996/agosto/24/Tagli_obbligati_allo_Stato_sociale_co_0_9608246305.shtml
04 Settembre 2002: Governo. Berlusconi: "Nessun taglio alla spesa sociale"
http://www.rainews24.rai.it/it/news.php?newsid=26001

24 Gennaio 2006: Tagli al sociale. Governo e regione i responsabili
http://www3.varesenews.it/sanita/articolo.php?id=41781

17 Luglio 2008: Forze dell’ordine in piazza: "Troppi tagli dal governo". Berlusconi nega
http://blog.panorama.it/italia/2008/07/17/forze-dellordine-in-piazza-troppi-tagli-dal-governo-berlusconi-nega/

2 Ottobre 2008: … "Non ci sarà nessun taglio alla scuola" assicura Silvio Berlusconi. Poi, rivolto contro l’opposizione: "Sulla scuola troppe cose divorziano …
http://www.tgcom.mediaset.it/politica/articoli/articolo430845.shtml

04 Dicembre 2008: Sulla disabilità meno retorica e una verità: il governo taglia i fondi
http://www.openpolis.it/dichiarazione/382715

Berlusconi forse vuole fare come la Merkel, ignorando che il debito pubblico in germania è dell’80% e non del 105% come in Italia, come ho letto su
http://www.ilgiornale.it/economia/la_germania_taglia_tasse_uscire_crisi/25-10-2009/articolo-id=393616-page=0-comments=2#1
"Il Giornale", non "La Repubblica".

Ogni commento è sprecato.

Carlo Cattorini

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.