Ricerca

» Invia una lettera

I seguaci di Cassandra qualche volta ci azzeccano

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

6 settembre 2006

Caro Signor Caccianiga
forse lei ha ragione, ma anche i seguaci di Cassandra qualche volta ci azzeccano. Si ricorda quando era Assessore allo Sport nella passata Amministrazione? Si ricorda tutti i dubbi al cambio di gestione del Palaghiaccio a favore di un mecenate dai grandi progetti? Si ricorda come iniziò l’avventura di quella gestione? Finirono dopo una settimana sulla prima pagina, dell’allora unico giornale cittadino, con una foto a colori dove tutti i trofei vinti dal settore giovanile dell’hockey (gestione Blumer) giacevano i rifiuti. L’avventura di quella gestione ebbe vita breve nonostante le promesse. Ecco l’esempio che non sempre i seguaci di Cassandra hanno sui giornali uno spazio per demolire tutto il lavoro per far crescere Varese. Talvolta i seguaci di Cassandra servono a dimostrare come è facile buttare via il vecchio per il nuovo senza pensarci troppo.
Cordialmente

Antonio Russo, Varese

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.