Ricerca

» Invia una lettera

Il bene del partito

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Caricando...Caricando...

18 giugno 2011

Caro direttore,
sono sicura che non vi sia in corso una lotta fra bande, da quel che ricordo non mi pare ci fossero banditi in via Monterosa, ma persone per bene.
E siccome Caielli è appunto una persona per bene mi aspetto da lui una risposta e non generici esempi perchè fra le dichiarazioni di Oprandi ho proprio letto " faccio il consigliere per il bene del partito" e una del segretario provinciale che faceva appello all’unità del partito.
Vuol dire che se avesse preteso quanto forse le spettava il Pd sarebbe andato a gambe all’aria?
Le scelte sono state fatte in autonomia? Benissimo, ma secondo quali motivazioni?
Per non continuare all’infinito inutilmente chiariamo subito: si può sapere o no? Se no la piantiamo qui.
Caielli scrive che sappiamo bene i motivi che hanno spinto il gruppo consigliare a operare certe scelte. Lo saprà bene lui e qualche altro, io e forse almeno un migliaio di persone, oltre" al bene del partito"," per restare uniti"," per lavorare in serenità" non ho letto. Non so quindi perchè certe scelte sono il bene del partito, non ho capito perchè agendo in altra maniera si sarebbe avuta una rottura, perchè se la decisione fosse stata diversa si sarebbe lavorato male. Praticamente so niente, dovrei andare sulla fiducia.
Se voterò a Varese ci penserò.

Roberta

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.