Ricerca

» Invia una lettera

Il ciclismo, i turisti e i disagi ai cittadini

Tre valli varesine ciclismo
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

5 ottobre 2017

Egr. Sig. Direttore,

ho letto con interesse la lettera del segretario cittadino del P.D. Luca Paris riguardante gli eventi ciclistici avvenuti ultimamente in città. Concordo pienamente sull’importanza degli eventi e quanto lustro e notorietà hanno portato alla città.

L’aumento delle presenze turistiche, la visione da parte di molti telespettatori sulle varie reti televisive. Ma tutto questo a discapito dei cittadini residenti. Ritengo che sia inopportuno bloccare un intera città in un giorno lavorativo per effettuare l’evento, chiudere le scuole, uffici sia privati che pubblici,sia il trasporto pubblico.La domanda sorge spontanea.

Perchè non effettuare l’evento durante i fine settimana magari non facendo transitare i ciclisti per il centro città creando dei percorsi alternativi? Io capisco che in città e provincia ci sono molti amanti del ciclismo. Lo si vede alla domenica mattina le schiere di ciclisti che percorrono sia le vie cittadine che provinciali anche se, alcune volte, il loro comportamento non è tra i più corretti, basterebbe multarli.

Ben vengano queste gare ciclistiche ma cercando di limitare il più possibile i disagi dei cittadini che non amano il ciclismo.
Distinti Saluti

Marcello Chiriacò

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.