Ricerca

» Invia una lettera

Il costo della ricostruzione in Abruzzo non è un grande problema

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Caricando...Caricando...

16 aprile 2009

Egregio Sig. Direttore
il costo per la ricostruzione in Abruzzo di 12.000.000.000,00 euro ( DODICI MILIARI DI EURO ) preoccupa? Ma è una piccolezza economica a livello di Stato Italia, un “micro” problema in termini monetari raffrontati alla spesa pubblica! Ben altri e maggiori sono i problemi che la politica dovrebbe risolvere. Di seguito la dimostrazione.
Lo scorso mese di febbraio con un debito pubblico pari a 1.626.091.000.000,00 EURO e una popolazione italiana di 59.652.738 abitanti, ognuno di noi aveva un debito pro capite di 27.259,29 EURO . Dopo un anno il debito pubblico è arrivato a 1.708.060.000.000,00 EURO (RECORD ASSOLUTO) con un aumento di 82.509.000.000,00 EURO. L’aumento di 44.950.000.000,00 EURO è avvenuto negli ultimi DUE MESI (Gennaio – Febbraio 2009). A fronte di una popolazione residente stimata a febbraio 2009 in 60.088.998 abitanti risulta che il debito pro capite ora è diventato di 28.425,50 EURO con un aumento da febbraio 2008 di 1.166,22 EURO (4,28%) . La crescita del debito totale è stata del 5,07%, di cui 2,70% nei soli mesi di gennaio-febbraio 2009. Causa principale dell’aumento del debito è stato un enorme calo delle entrate: MENO 7,23% nei soli primi due mesi del 2009 ( Fonti Banca d’Italia ).
 
Agostino De Zulian, Varese - Verbania

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.