Ricerca

» Invia una lettera

Il dito di Umberto Bossi e quello di Mourinho

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Caricando...Caricando...

19 agosto 2011

 Caro direttore,
a volte i particolari sono rivelatori e non c’è bisogno di essere un Hercule Poirot per notare che due personaggi di grande effetto mediatico come Umberto Bossi e Josè Mourinho si stanno mettendo nei guai, e proprio coi media, cadendo sul medesimo particolare, l’uso improprio di un dito.

Bossi, ormai a corto di argomenti, usa molto volentieri il dito medio coi giornalisti, alternandolo all’insulto ai colleghi.

Lo Special One invece di stringere la mano all’avversario, come fanno gli sportivi, gli caccia un dito nell’occhio.

L’associazione dei due particoloari è facile, come è facile commentare che entrambi gli attori sono in caduta libera di popolarità e simpatia presso il grande pubblico e persino presso i rispettivi supporters.

Più difficile trarne una morale. Può essere che è sempre bene tenere i piedi per terra, non presumere di poter fare qualunque cosa ci viene in mente e riscordarsi l’abc della buona educazione?

Saluti cordiali

Roberto Caielli

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.