Ricerca

» Invia una lettera

Il labirinto a Malpensa scelta sbagliata

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

18 gennaio 2010

Gentile Direttore, ho letto la risposta della Sea in merito alla richiesta di delucidazioni di un operatore del settore sul nuovo percorso di uscita dal Terminal 2 a Malpensa.
 
Frequento questo aeroporto nei suoi due scali da 12 anni, e settimanalmente il terminal 2 dal primo operativo Easy Jet, avrei qualche domanda:
 
non ho mai visto questionari o altre modalità di raccolta delle opinioni dei passeggeri sulla funzionalità dello scalo, potrei sapere dove trovarli per dare anch’io la mia opinione? Chi ha richiesto questo walk through? Il tapis roulant è lento e stretto in un corridoio dalle dimensioni poco rassicuranti in caso di emergenza; le scale mobili non sono sufficienti per consentire un agevole passaggio tra la zona commerciale e gli imbarchi; i flussi di viaggiatori che si incrociano sono rallentati e resi difficoltosi nella zona commerciale e nei corridoi, che spesso presentano delle strettoie. In una occasione ho personalmente inciampato in uno stand di raccolta fondi umanitari che non avrebbe creato impedimento alcuno se il flusso di persone non fosse raddoppiato a causa del nuovo percorso
 
Concludo puntualizzando che non posso certo rallegrarmi di questa scelta logistica, e mi auguro vivamente che venga ripristinata al più presto la precedente viabilità. Fortunatamente questo già accade per i voli che arrivano tardi alla sera, quando la zona commerciale è chiusa. 
 
Questo per Malpensa 2. Colgo l’occasione per segnalare che al Terminal 1 chi si reca agli arrivi in auto per il pick-up di un viaggiatore in arrivo è costretto a entrare nei parcheggi a pagamento, senza possibilità di scelta. Non credo che sia corretto, qualcuno mi può dare un’opinione in merito?   
 
Grazie   
 
Cordiali saluti   
Paolo Bartoli

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.