Ricerca

» Invia una lettera

Il pesce contiene fosforo

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Caricando...Caricando...

27 gennaio 2009

Egregio Direttore,
Oggi è il giorno della Memoria, per ricordare le vittime del nazismo. Ebrei, zingari, Testimoni di Geova, omosessuali ed altri furono vittime di un eccidio dalle proporzioni gigantesche, vittime di un’idea pericolosa: il razzismo. Chi, se non le vittime, conoscono gli effetti devastanti del razzismo? Chi, se non le vittime, più di altri dovrebbero avere attenzione affinché non si ripeta, o che non si addensino i presupposti per la rinascita di un razzismo? Ci sono tre modi di essere razzista: credere gli altri inferiori, credersi superiori agli altri, entrambe le cose. Tutte quelle “filosofie di vita” che in qualche modo favoriscono lo sviluppo di una o più di tali espressioni del razzismo, sono da evitare, in quanto terreno fertile per il razzismo stesso. Primo Levi, nel suo libro “Se questo è un uomo”,scriveva: “…meditate che questo è stato: vi comando queste parole. Scolpitele nel vostro cuore stando in casa, andando per via, coricandovi, alzandovi. Ripetetele ai vostri figli…”. Sagge parole. Sono sicuro che ci sono almeno 540 cittadini israeliani, che hanno il coraggio di esporsi in prima persona, e costoro lo hanno “ripetuto ai loro figli”, seguendo il consiglio di Primo Levi. Gli altri… non so, forse dovrebbero
consumare più pesce.

Cordiali saluti.

Silvano Madasi

Silvano Madasi

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.