Ricerca

» Invia una lettera

Il saluto della Curva Nord a Capitan Galanda

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Caricando...Caricando...

17 agosto 2011

(d. f.) La notizia, diffusa qualche giorno fa, che Giacomo Galanda non farà più parte della Cimberio (ha firmato con Pistoia, in LegaDue) non è certo passata inosservata nell’universo dei tifosi del basket varesino. Ai tanti commenti giunti a VareseNews, tutti tesi a ringraziare Gek per quanto espresso con questa maglia, si aggiunge ora la lettera "ufficiale" della Gioventù Biancorossa, la frangia più calda della tifoseria che a ogni partita vivacizza e organizza la Curva Nord. Della Gbr è anche la foto-brindisi di Galanda, scattata nella cena di fine stagione della Pallacanestro Varese.

Tutti in questi giorni ci sentiamo un po’ vuoti perché quando dalla propria squadra se ne va il capitano – e non un capitano qualsiasi – uno si domanda subito "ma perché?". Noi lo ricordiamo amico di tante battaglie sul campo e fuori dal campo, sempre pronto alla battuta con la voglia di scherzare e, cosa non da poco, quando c’era da mettere la faccia era in prima linea da vero capitano. Sul campo non ha mai mollato e chi non si può scordare la bomba a Treviso in finale scudetto in gara 2?
Forse proprio con quello è entrato nella storia e nei cuori di noi tifosi, il suo ruggito di battaglia e quella voglia di non mollare anche nell’ultimo anno, quando i dolori arrivavano da tutte le parti, ha fatto di lui l’uomo spogliatoio e il punto di riferimento per tanti giocatori passati a Varese. Con questo noi non vogliamo giudicare la scelta della società e del giocatore ma quanto sarebbe piaciuto al popolo del palazzetto vedere il suo capitano calcare per l’ultima volta il campo, la curva che intona “Son contento solo se vedo giocare Galanda… segna segna segna ancora che la curva si innamora” e alla fine della partita prendere la sua maglia e il suo numero per darlo alla storia, ma forse noi siamo troppo innamorati della nostra Varese e dei nostri colori e oggi viviamo in altri tempi…
Noi speriamo fino alla fine di vederti ancora qui per un’ultima volta, dove hai dato tutto per questa maglia per dedicarti un’ovazione che meritano solo i campioni e quindi è per questo che non ti diciamo ancora "grazie capitano" perché vogliamo sognare di vederti ancora nel nostro palazzo per l’ultima volta!!! Ciao Gek, buona avventura a Pistoia… ti aspettiamo nella tua Varese!!!

Il direttivo della Gioventù Biancorossa

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.