Ricerca

» Invia una lettera

Il territorio, la nostra casa

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Caricando...Caricando...

14 aprile 2007

Carissimo e Gentilissimo Direttore,

lo ammetto, la mia ultima lettera sul Parco Pineta è stata scritta di getto, a caldo, con il cuore che batteva forte e forse pervaso anche da una rabbia verso chi ci sta mettendo a repentaglio il nostro ambiente naturale così gelosamente e sapientemente conservato in tutti questi anni.
Questa mattina sono stato presente ad una parte della cerimonia che inaugurava il presidio del Corpo Forestale a Tradate. Le parole espresse dal Sindaco e dal Prefetto sono state chiare e soprattutto convincenti. Hanno dimostrato che nessuno sul nostro territorio può impunemente realizzare atti terroristici contro l’ambiente e la
natura e pensare che i cittadini stiano a guardare impotenti. Gli uomini a disposizione sono pochi, è vero, ma credo che sia giunto il momento che ognuno di noi si comporti da guardia forestale.
L’immondizia, gli incendi, la prostituzione e le discariche
abusive….nessuno di noi vorrebbe questi elementi nel suo giardino, nella sua casa. Bene il territorio, il Parco Pineta, il neonato Parco 3 Castagni, la Valle Olona, il Parco Rile Tenore e tutto il territorio Varesino sono i nostri giardini allargati, le nostre case che ospitano la nostra famiglia e i nostri figli. Lo stesso modo con
cui prestiamo attenzione al nostro ambiente domestico lo dovremmo esportare al di fuori dei nostri confini. Siamo vigili, cerchiamo di non inquinare, non scarichiamo rifiuti inutilmente e usiamo la raccolta differenziata. Impariamo ad uscire all’aperto e non isoliamoci sempre in centri commerciali. Viviamo nella natura e passeggiamo nei suoi sentieri. Concediamoci degli spazi e dei tempi, impariamo ad ascoltare i suoni che la terra ci offre.
Si parte sempre dall’abc, dalle piccole cose per costruirne di più grandi e importanti. Fondamentale è farlo tutti insieme altrimenti si rischia di combattere una battaglia inutile che non porta a nulla.
Sa che faccio ora, caro Direttore? Spengo il computer e vado a farmi un bel giro in bici per Tradate e il suo quartiere Pineta. Magari passo dal centro e mi godo un buon gelato….alla faccia di chi vuole distruggere tutto questo e con un pò più di speranza per il futuro!

Felice Griffi

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.