Ricerca

» Invia una lettera

Il timoniere è impazzito?

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

1 settembre 2011

Egr.Direttore,
pensavo che con agosto le previste e prevedibili fasi convulsive del governo sarebbero finite ed invece, siamo a settembre e le cose stanno oggettivamente peggiorando.
Siamo allo sbando totale. Naturalmente non lo dico io, sono i fatti a dimostrarlo. Basta leggere i giornali. Oggi Berlusconi dice che su questa manovra non ci mette la faccia e poi dice che tutto è sotto controllo.
A metà luglio si vara una manovra in tre giorni sotto la spinta di Napolitano perchè la fine del mondo è li dietro l’angolo.
Subito dopo arriva l’ammonimento della BCE e si fa una manovra "aggiuntiva".
Anche questa manovra si approva all’unanimità in CDM e il giorno dopo nessuno dei ministri la riconosce.
Qualche giorno fa ci si riunisce ad Arcore per preparare gli emendamenti.Tutti d’accordo.
Si tenta un bel bliz sulle pensioni che a questo punto oso definire la truffa del secolo(pacco,paccotto e contropaccotto).
Sembra che il ministro Sacconi per convincere della bontà del blocco dei versamenti dovuti al militare ed ai riscatti di laurea abbia quantificato in 3/4000 le persone interessate.Tutto sommato una specie di "castina imbecille" che tutto sommato non può dare fastidio a nessuno.
Ieri i tecnici hanno quantificato il totale di queste persone in 600000(seicentomila).Però che bella differenza.Dove è andato il ministro a prendere i suoi dati?In quale banca dati?Non certo in quella degli enti previdenziali
Subito si è scatenata una giusta rivolta sociale che per fortuna è finita solo con contestazioni verbali ed invettive varie ma poteva anche andare oltre.
Sono giustamente riusciti a far risvegliare dal lungo letargo anche CISL e UIL che sulle pensioni hanno sempre sostenuto, così come lo stesso premier ha fatto più volte, che il sistema pensionistico è ottimale e che tutta l’Europa ce lo invidia.
Non male come progressione e chiarezza di idee vero?
Adesso non sanno( o forse lo sanno bene ma non vogliono) dove reperire le risorse per trovare la quadra.IVA si IVA no,evasione fiscale si o no, ulteriore condono fiscale e urbanistico?
Cominciassero a pensare di aumentare le pensioni da fame che ci sono in questo paese allineandole all’Europa.
La signora Marcegaglia invece di pontificare sulle pensioni pensi a tenere la gente al lavoro.pensi ad aumentare i salari anch’essi da fame.
Siamo secondo me vicini ad una svolta.Il disagio sociale e non solo dei lavoratori dipendenti rischia di sfociare in proteste di piazza che poi è difficile controllare.
Il governo ammetta i suoi errori e passi la mano perchè quando il mare è in tempesta non si può essere nelle mani di un timoniere impazzito ed i mozzi tutti sotto coperta a ripararsi dalle onde e dal vento.
In questa drammatica situauzione alcune proposte cominciano ad emergere.Proposte da mettere sotto forma di DL da approvare in due giorni.Ne cito qualcuna appresa dalla catra stampata di oggi :
Abolizione del fisco.Rimane un’aliquota unica IVA al 200%
Le regioni avranno un governatore unico:Formigoni.
Le provincie sono affidate ai Prefetti
I comuni sono affidati ai Marescialli
Tassa unica per gli evasori al 3,5%.
Le pensioni non si possono toccare ma solo guardare.

Scherzi a parte qui urge un GOVERNO degno di tale nome che sappia cosa fare, un governo che tenga la barra diritta e ci porti fuori dal gorgo finanziario, economico ed istituzionale dove ci hanno infilati e che per i soldi si rivolga a chi non li ha mai sborsati.

Cordialità

Giovanni Focchi

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.