Ricerca

» Invia una lettera

Impedire ai giovani di entrare nelle sale giochi

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

25 novembre 2012

 Gentile Direttore,
sono una madre di un ragazzo di diciassette anni, preoccupata e anche un po’ arrabbiata.
Mio figlio da qualche anno ha iniziato a giocare alla Snai, scommette sul risultato di partite di calcio, di basket. seconda della schedina gioca 2, al massimo 4 euro. Talvolta ha anche vinto e ha riscosso la somma senza alcun problema, tutto questo pur essendo minorenne. In famiglia si è sempre parlato dell’argomento, lui è conscio del fatto butta via i soldi, che fa una sciocchezza, che non guadagnerà mai con il gioco. Dice che sarà sempre l’ultima volta, ma poi continua, entra e gioca quei 2 euro. Abbiamo cercato di spiegargli il valore dl denaro, ha trovato un lavoro, guadagna dei soldi e qualche spicciolo lo gioca alla Snai. Il problema del gioco d’azzardo mi sembra d’aver capito che stia dilagando, domani o dopo mi rivolgerò al centro di dipendenza del gioco presente nella nostra Provincia. Come madre, come cittadina mi chiedo perché non s’impedisce l’ingresso ai minorenni nelle sale gioco? Perché , come in tutti i Paesi europei, non si proibisce la vendita di alcolici ai minori? La risposta è banale, per guadagnare soldi, ma la legalità, la tutela dei minori dove la mettiamo?

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.