Ricerca

» Invia una lettera

IMU o ISU?

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

13 maggio 2013

Gentile direttore, imposta municipale unica … o sarebbe meglio chiamarla imposta statale … più unica che rara …  visto che interessa di fatto anche chi ha una sola abitazione di proprietà ma viene facilmente ed impropriamente accreditato di “seconda casa”, appunto sottintesa erroneamente “di proprietà”, come ha rilevato il lettore A. A. (sempre “A cercasi” per i tifosi del Varese); derivando da diretta richiesta dello Stato centrale, costringe i comuni a trasformarsi in esattori aguzzini nella così remota o illusoria ipotesi di ripianare anche il debito pubblico ancora nemmeno fermato nella continua lievitazione, o ben focalizzato nel suo stratosferico riducendo e ridimensionando adeguatamente e urgentemente, sprechi, storture, privilegi e quant’altro di altamente controproducente, perché controcorrente rispetto alla logica vigente che è andata via via modellandosi nell’opinione pubblica a suon di nuovi scempi scoperti, inimmaginabili o aggiunti a quelli pregressi.
Con l’aumento del decentramento autarchico gli enti territoriali si vedono infatti ora investiti di compiti primari di riscossione delegati, basati su costrittive e improvvise imposizioni, spesso senza vie d’uscita o in ristretti spazi d’azione e mentre i contratti degli impiegati dipendenti rimangono diversi, i cittadini da un po’ hanno cominciato a non interessarsi più da quale pulpito istituzionale provengano certe proposte indecenti, per le sottili differenze esistenti nelle sembianze ai limiti delle tolleranze, di cui l’ultima notizia, “Letta” o sentita, è che per gentile concessione verrà congelata o sospesa la prossima rata “anche per le imprese produttive”; ma ci mancherebbe altro, in attesa di rimodulazioni con attente meditazioni, non grossolanamente abbozzate, per cui speriamo che il nuovo governo corra ai ripari ripristinando un certo equilibrio, per non cadere definitivamente tutti nell’ormai “famoso baratro”, al quale stiamo camminando pericolosamente vicino da troppo tempo e non si sa fino a quando.
Cordiali saluti.

Valter Abele Zaccuri

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.