Ricerca

» Invia una lettera

In un mese di fatto solo uno spettacolo teatrale

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

3 maggio 2013

Fino due/tre anni fa c’era una rassegna teatrale ricchissima di spettacoli. E’ solo la crisi???? 
No non penso proprio.
Mi permetto di provocare citando l’esperienza di un’associazione di fatto ecumenicamente apprezzata dalle ideologie politiche sottolineando che forse dobbiamo cambiare mentalità lavorando nel sostenere chi fa e non distruggere per paura che da troppa cultura nascano prese di potere ed impatto sulla gente.
Vi prego di pubblicare questa mia perchè il silenzio culturale sceso sulla Provincia di Varese E’ ASSORDANTE.   E per favore non parlatemi delle stagioni teatrali di giro, hanno una grande funzione ludico culturale e vanno tutelate anche loro, ma manca totalmente l’iniziativa produttiva e creativa locale.
E questo e’ gravissimo.
E’ un depauperamento non solo culturale, ma economico.
Questo significa che i soldi che la politica DEVE spendere nella cultura finiscono tutti nelle tasche di prodotti esterni e quindi non ricircolano e quindi il sistema diventa sempre piu’ asfittico.
La filiera muore e addio ai musicanti.
E’ chiaro che di dev’essere equilibrio.
E’ come la bilancia commerciale.
EQUILIBRIO: Produrre, Vendere, Comprare, Produrre, Vendere, Comprare, ma…. se non si produce piu’….non si vende e quindi non si compra e…

Grazie per l’attenzione

 

Sandro Pignataro

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.