Ricerca

» Invia una lettera

Inagibilità della stazione ferroviaria di Sesto Calende

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

4 marzo 2005

La presente per evidenziare come, nonostante procedano con estrema lentezza i lavori per ripristinare il marciapiede al binario 1 di Sesto Calende, danneggiati durante il deragliamento treno dello scorso Gennaio, qualcuno ha deciso di utilizzare il tempo del personale impegnato nei lavori per …. fare un altro lavoro, cioe’ asportare la pavimentazione del marciapiede antistante la stazione ferroviaria.
E’ curioso osservare come, mentre ci si lamenta della scarsita’ di risorse disponibili, si trovi sempre il modo per sperperare ulteriori risorse ad esclusivo danno dei pendolari, peraltro nella consueta certezza di non dover rispondere a nessuno di tali decisioni (un applauso a chi ha deciso i nuovi lavori, a quando la promozione?)
Nell’attesa di ricevere una risposta alla mia mail del 10 febbraio, che riporto in allegato, in cui auspico di conoscere una data di fine lavori, riporto il seguente esempio di calcolo: 6 minuti di ritardo al giorno X 144 giorni (pari ai giorni feriali in sei mesi di tempo) = 14.4 ore ; questo e’ il ritardo complessivo che i pendolari di Sesto Calende dovranno probabilmente aspettarsi a causa della brillante gestione .

Cordialita’

M. Oreggia

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.