Ricerca

» Invia una lettera

Insulti alla portatrice di Handicap: vergogna al parlamento italiano

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Caricando...Caricando...

1 aprile 2011

Caro direttore,
Gli insulti indirizzati all’0n.Ileana Argentin , portatrice di grave handicap, da parte del deputato PDL Osvaldo Napoli ( “ devi dire al tuo accompagnatore che non devi applaudire, capito ! “) e quelli provenienti dai banchi della lega ,come la stessa deputata riferisce ( “ non gli date la parola a quella handicappata del cazzo “ ) , la dice lunga su come il governo lega -pdl intenda veramente impegnarsi per contribuire a rendere meno ardua l’esistenza di persone meno fortunate .
Del resto ciò che è accaduto in parlamento è la continuazione della grande” umanità cristiana “ che il governo ha verso i disabiliti: ha iniziato col ridurre gli insegnanti di sostegno agli studenti portatori di handicap, aggravando così i problemi loro e delle loro famiglie , ha continuato il giornale di Berlusconi “ Panorama “ che ha apostrofato come pinocchio in carrozzina agli invalidi civili, per arrivare gli onorevoli che insultano una collega parlamentare impossibilitata a muovere le mani .
Immagino che Lega –Pdl , quando avranno finito di approvare vergognose leggi salva Berlusconi , troveranno il tempo per emanarne una che istituisca la “ Rupe Tarpea “ per i portatori di Handicap .
Ovviamente la mia è una triste battuta , ma il comportamento di lega-pdl verso i disabili non lascia spazio all’ottimismo , anche perché questo governo ci ha abituati ad appalesare realtà sconcertanti che superano le peggiore delle fantasie negative.

Andrea Bagaglio

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.