Ricerca

» Invia una lettera

Io so da che parte stare…

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Caricando...Caricando...

12 gennaio 2009

Egregio Direttore,
dopo avere letto il suo editoriale su Gaza, e l’immancabile replica stereotipata del politico di turno, rimango della mia opinione: in una situazione come questa la ragione non puo’ stare da entrambe le parti.
E’ troppa la disparita’ esistente tra le ragioni dell’uno e dell’altro; troppa la differenza tra il potere economico e la potenza militare tra le due parti; troppa la sproporzione del sangue troppe volte versato.
Si dice che Israele vuole solo vivere in pace: ma come si fa a sostenerlo sparando nel mucchio, ovvero utilizzando gli stessi metodi dei terroristi dall’altra parte? Dove risiede la presunta superiorita’ della civilta’, in che cosa si legge la presunta ragione?
Da parte mia, ritengo che si debba scegliere da che parte stare, ed io con chi continua ad ammazzare civili sparando nel mucchio , portando l’assurda giustificazione del diritto all’autodifesa, mi scuso con Israele e con I suoi morti, non ci posso stare.
Saluti

Franco Rimoldi

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.