Ricerca

» Invia una lettera

L’asso nella manica di Silvio

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

11 novembre 2012

Egregio direttore,
da tempo si parlava dell’asso nella manica di Silvio, come si poteva intuire anche intenzioni all’affondamento del barcone PDL con tutto l’equipaggio ed Alfano capitano a bordo, per ripartire con un nuovo centrodestra credibile efficace ecc.
Capitò iri sera su LA7 durante la puntata InOnda,appare l’asso di quadri, o meglio di denari,nella persona del Signor Professor Gianpiero Samorì, banchiere miliardario, colpisce subito la fluidità verbale,corretta e veloce senza spreco di frasi e parole innutili,e sorprendentemente mi scuoto dal torpore,perchè sorpreso dal fatto che egli partendo dal punto zero,presenta già un programma dico io che probabilmente potrebbe aver scosso diversi telespettatori ,la stoffa è del vincente che sa di poter vincere,nel programma :vendita dell’oro della Banca d’Italia,degli immobili statali,caserme ecc.decretando leggi che lo acconsentano togliendo lacci e laccetti perditempo onde stangare il debito pubblico,la patrimomiale a partire da dieci milioni di euro,egli incluso nei supertassati,aggiunge che i super ricchi che in Italia son tanti, la vogliono pagare,perchè sanno che nel giro di qualche anno i denari rientrerebbero moltiplicato dieci,BASTA FAR RIPARTIRE I CONSUMI.
Parole che dovrebbero aver attecchito nelle menti dei telespettatori,e a ragion di logica dovrebbero attirare non pochi votanti…ora francamente a torto o ragione resta da immaginare quanto gli italiani aprano il filtro alle orecchie,per arrivare alla mente e al cuore. Detto durante l’estate di San Martino, metà mantella ci farebbe anche comodo….ma è , e rimane questione di filtri,e le parole,sopratutto quelle belle e buone molte volte restano tali. Lasciatemi dire che a parole Samorì batte Bertinotti 5 a 0…smontando Monti.

G.P.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.