Ricerca

» Invia una lettera

L’auto non è un salotto

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

26 ottobre 2007

Ho letto l’articolo in merito all’Autovelox installato sulle due curve subito dopo la deviazione della A8 direzione Laghi con la A9 per Como-Chiasso. Secondo il mio punto di vista,essendo un pendolare dell’Autostrada da ben 17 anni, ritengo che quel tipo di strumento sia molto utile nel contesto di tratti autostradali rettilinei( magari con un numero superiore di rilevatori a distanza varia), ma non certo in quel punto dell’autostrada, dove regolarmente tutti arrivano a velocità sostenuta e in prossimità dell’apparecchio frenano per poter stare nei limiti di velocità imposti.Questo è un metodo, se non si è costantemente attenti, per provocare i tamponamenti che sono all’ordine del giorno.Vorrei aggiungere,dato l’argomento, invece un mio personalissimo parere in merito ai continui incidenti che flagellano questa autostrada, che a mio modo di vedere sono causati per la maggior parte delle volte dalla maleducazione, incivilta’ e menefreghismo, dei conducenti che si ritengono tutti dei piloti provetti e che scambiano l’auto per un salotto dove si può telefonare, leggere il giornale, parlare con il navigatore satellitare( che non capisco cosa serva in coda e in autostrada) e fare tante altre operazioni infischiandosene della prudenza e dei mezzi altrui. E termino con un suggerimento alle pattuglie della Polstrada operanti sulle Autostrade Italiane: usare il pugno di ferro e delle macchine comunissime per sanzionare anche con la distruzione della patente coloro che sulla corsia di Emergenza sbeffeggiano regolarmente chi resta pazientemente e civilmente in coda, e propongo alla Società Autostrade di innalzare al di sopra degli spartitraffico, dei pannelli ciechi che neghino di vedere la corsia contraria,che in caso di incidente, diventa motivo di rallentamento per pura curiosità.Ringrazio per avermi dato la possibilità di esprimere il mio, e penso altrui parere sull’argomento Porgo cordiali saluti.

Fabio Monti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.