Ricerca

» Invia una lettera

L’incoerenza paga, alla fine

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

22 ottobre 2007

Egregio Direttore,
ho purtroppo letto – finalmente – la base delle teorie anti-darwiniane del signor Ruggiero che ci ha cortesemente informato – nel 2007 – di essere contrario a Darwin perchè lo vede in contrasto con le sue idee creazioniste.
Abbiamo quindi capito, oggi, da che cosa discende una visione del mondo e della storia che, francamente, faticavamo a inquadrare.
Messa da parte la Scienza (e comunque la Ragione) c’è infatti spazio per tutto e per il contrario di tutto.
E c’è posto anche, quindi, per un negazionismo anti-storico che si basa su di un polverone (fra razzismo e anti-razzismo, fra resistenza e fascismo, fra campi di sterminio e guerra di liberazione, fra marxismo e capitalismo) che serve solo a giustificare una ricerca di vaghi consensi per un disegno che non mi sembra, purtroppo, semplicemente nostalgico.
In questa ottica ribadisco il mio pensiero: penso che siano molto incaute le organizzazioni ambientaliste democratiche quando accettano un accostamento con Excalibur: non è possibile accantonare i princìpi di fondo per un contingente interesse comune.
L’incoerenza si paga, prima o poi.
Un cordiale saluto

Roberto Macchi

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.