Ricerca

» Invia una lettera

L’inefficienza delle Poste di Arcisate

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

5 dicembre 2013

Buonasera,
La mia sarà senz’altro l’ennesima goccia in mezzo al mare, ma spero almeno faccia parte di una sonora onda….
Oggi 3 dicembre sono ormai due settimane che non ricevo posta.
Dapprima non ho prestato molta attenzione, poi quando sono venuto a conoscenza che dalla svizzera mi sono state inviate ben due lettere e non le ho ancora ricevute, ho deciso di andare a far un po’ di luce sulla situazione.
In passato ho già letto anche sul vostro sito, rimostranze e giudizi negativi sulle poste di Arcisate e non posso che unirmi al malcontento. Personalmente, pur di evitare inutili perdite di tempo agli sportelli e potenziali ulcere dovute all’inefficienza di questo ufficio, mi sono organizzato e ho provveduto a spostare tutti i pagamenti direttamente in banca; anche per quanto riguarda l’invio di pacchi mi rivolgo a corrieri meno economici ma più affidabili, pur di non dovermi presentare da loro e perder tempo per transazioni veloci. D’altronde cosa posso pretendere da un posto dove per almeno un anno dalla ristrutturazione non si é utilizzato il pannello "ultra-tecnologico" indicante la numerazione progressiva per la divisione della clientela negli sportelli…. Era più divertente vedere la gente in fila dire tra di loro "c’ero prima io…"
Tornando al mio caso, ho provato a cercare in rete un numero telefonico a cui rivolgermi per chiedere informazioni sullo stato della mia corrispondenza ed ho trovato questo: 0332/476111. Dopo sei squilli cade la comunicazione. Inutile continuare… Mi sono quindi dovuto recare in questa sede: ore 17 di martedì, almeno una trentina di persone in fila dovuto ad una scarsa velocità nella gestione delle casistiche… (E la lentezza non é un caso nonostante 4 sportelli aperti) finalmente il mio turno e l’impiegata a cui mi sono rivolto mi ha spiegato che quel numero telefonico non é funzionante…
Nel pomeriggio non c’é nessun responsabile, nessuno a cui rivolgersi. La stessa impiegata a bassa voce ha detto: siamo abbandonati a noi stessi…
Da quanto ho appreso non sono stato il primo a sollevare il problema ma sta capitando di frequente per un ritardo nello smaltimento della corrispondenza!
Inoltre faccio presente che in più di un’occasione mi sono trovato posta indirizzata ad altri depositata nella mia cassetta: eppure il mio nome é stampato ben chiaramente sulla stessa…
Comunque, le uniche soluzioni proposte sono state: passare l’indomani in mattinata per spiegare il tutto a chi é presente nella sala portalettere o provare a telefonare (sperando che qualcuno risponda). Ma stiamo scherzando? Io mi alzo tutte le mattine alle 5.30 e rientro in serata, lavoro lontano da casa pertanto dovrei forse prendere mezza giornata di ferie per poter sperare di parlare con qualcuno per un problema che non dovrebbe nemmeno sussistere? La posta non mi viene recapitata regolarmente e nessuno si fa carico di risolvere la questione?
E se qualche bolletta tipo la tassa dei rifiuti (che al momento non mi risulta sia possibile girare in RID) mi arrivasse in ritardo? Chi pagherebbe l’eventuale mora?
Mi pareva brutto infierire sull’impiegata, purtroppo come si suol dire: "il pesce puzza dalla testa" e a quanto pare, qui le teste non sono facilmente reperibili… Che non si lamentino poi delle critiche sulle loro capacità di gestione..
È mio desiderio che venga fatta presente la triste realtà a cui siamo raffrontati alle porte del 2014…  In un momento in cui un colosso americano studia come far recapitare pacchi in 30 minuti con droni in metropoli, noi ad Arcisate siamo in balia dell’ufficio postale che non riesce a consegnare lettere…

Aggiornamento: la mattina seguente (ieri) la mia fidanzata chiama il numero ricevuto. Al quarto tentativo il signore che le risponde le dice che la postina è nuova e non conosce il giro, quindi dobbiamo portare pazienza.!!!  Visto che sono due settimane che attendiamo, in giornata riceveremo la posta: in pratica ci fanno un favore!
Ieri sera 4 dicembre torno a casa e mi trovo 12 lettere, di cui 6 provenienti dalla svizzera, 1 dal comune di Arcisate con incluso il bollettino della spazzatura con scadenza 30 novembre…. ed infine una lettera non indirizzata a noi. Cosa aggiungere?

Alessandro Macchi

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.