Ricerca

» Invia una lettera

L’Italia al giuramento di Obama

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Caricando...Caricando...

15 gennaio 2009

Egregio direttore,
che orrore per l’ Italia! Gli avversari di Berlusconi sono preoccupatissimi per l’ assenza del cavaliere il prossimo 20 gennaio al giuramento del neo eletto presidente USA. Per fortuna, però, che il nostro Paese sarà degnamente rappresentato (almeno così si vocifera) dalla delegazione del PD guidata da Veltroni. Il quale, essendo stato presente alla convention del Partito Democratico che ha candidato Obama vuoi che non sarà in prima fila il giorno del suo insediamento? E non dovrà neppure preoccuparsi del tutto esaurito negli alberghi di Washington. Ha comperato di recente un appartamento a New York per avere maggiori frequentazioni nella patria dell’ imperialismo. Così per noi sarà più facile cantare ” Tu uò fà l’ americano”.

Giovanni Mele - Luino

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.