Ricerca

» Invia una lettera

L’Italia sta veramente male o gode ottima salute ?

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

6 settembre 2011

Egregio direttore,
se non vivessi in Italia mi verrebbe da dire che ciò che scrivono spesso su queste pagine tanti cittadini indignati sono bugie, perché tutto va bene, la politica è ok, la gente, ovvero la sua stragrande maggioranza non ha problemi di sorta, né economici, né di lavoro. Difatti, prendiamo ad esempio una delle ultime lettere scritte dal dr. Andrea Bagaglio con la quale chiede agli italiani: Non siete stanchi di ? ( segue una lunga una lista di interrogativi su tutto ciò che non va bene in Italia). Ebbene, quanti hanno letto quella lettera ? Penso tanti, molti, gente comune e gente importante, politici dei partiti di Governo e di opposizione, sindacalisti, amministratori ed amministrati. Ma quanti di loro hanno riflettuto su tutti quegli interrogativi ? Eppure sono tutti veri.  Quanti di loro si sono indignati ? Non lo sappiamo !!! Immagino molti. Ma nessuno ha preso carta e penna e ha fatto sentire il suo sdegno, nessuno ha gridato la sua collera. Basterebbero anche poche, pochissime parole: sono d’accordo o non sono d’accordo. Anche inviando una semplice e-mail ai giornali, direttamente o tramite figli, nipoti, amici od altri che hanno un PC. E non è vero, come molti dicono: tanto non serve a nulla, non cambia nulla ! Invece non cambia nulla proprio perché sono molto pochi coloro che denunciano il proprio sdegno avverso le tante ingiustizie e varie assurdità.
Anche tutto ciò che propone su queste pagine un altro cittadino, il dr. Giovanni Dotti, quando elenca una lunga serie di < “punti salienti” che dovrebbero essere affrontati RAPIDAMENTE da un Governo cui stanno a cuore i problemi di tutti, o meglio della “maggioranza” dei suoi cittadini >, dovrebbe essere letto e fatto oggetto di riflessione e di approvazione o di dissenso. Ma se la maggioranza dei cittadini non si fa sentire, tramite i giornali e presso i politici locali, i nostri governanti si sentono autorizzati a continuare imperterriti a fare soltanto i loro interessi e di quelli che gli stanno intorno.  
Spero di aver smosso qualche animo appisolato.
Cordialmente.
Martino Pirone

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.