Ricerca

» Invia una lettera

La città è sporca? Servono delle leggi

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Caricando...Caricando...

26 aprile 2007

Gentile Direttore,
vorrei anch’io dire la mia sulla situazione degradata della nostra Città Giardino.
La questione non è semplice, alla base di tutto ci deve essere una buona educazione e un buon senso civico e questo spesso manca.

E non ditemi che la città è sporca perchè mancano i cestini della spazzatura o il vespasiano pubblico aperto anche nelle ore notturne.

Io ho 27 anni e frequento spesso il centro città la sera durante il week end. Se devo buttare il pacchetto di sigarette vuoto aspetto di incontrare il primo cestino dell’immondizia, se devo espletare bisogni fisiologici entro in un bar, prendo una consumazione e utilizzo la toilette. Peccato che non tutti fanno così….

Questo è il frutto dell’educazione impartita dai miei genitori.
In molti casi l’educazione manca e qui deve intervenire il Comune con delle proposte, con delle leggi. Come il genitore da la sculacciata al figlio disobbediente il Comune dovrebbe dare la multa al cittadino disobbediente. Abbandonare rifiuti per strada è un grande atto di maleducazione, maleducazione personale e non rispetto verso gli altri.

A chi è mai capitato di fare un giro la domenica nella vicina Lugano? Avete mai trovato rifiuti per le strade? E Lugano nei giorni di festa è popolata da persone di tutto il mondo e di tutte le culture. Vedendo tutte le strade pulite anche il maleducato varesino resiste alla tentazione di gettare rifiuti per terra. Perchè?

Perchè in una strada tutta linda non butto per terra una cartaccia? Per non essere il primo maleducato a sporcarla…
Perchè in una discarica come piazza Monte Grappa la cartaccia la butto a terra? Perchè nel monte dei rifiuti la mia cartaccia passa inosservata….

O forse perchè le forze dell’ordine in italia non fanno niente per impedirlo mentre in svizzera la polizia cantonale fa fioccare delle belle multe?

Questo discorso vale anche per i vicini svizzeri. Quando sono “a casa loro” sono tutti perfettini, ma quando passano il confine si trasformano in “vuncioni” a loro volta. Forse pensano che in Italia sia tutto permesso.

Quasi quasi però hanno ragione…qui in Italia, qui a Varese, dal momento che le autorità comunali non fanno nulla, forse è davvero tutto permesso.
Certo però, che è un vero peccato….

Valentina

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da daribiccol

    Ma basta con queste stupidaggini, basta dipingere sta cavolo di svizzera come un posto perfetto, non è altro che una continuazione dell’italia, anche in svizzera appunto puoi trovare rifiuti in giro, nei parchi e per strada, recentemente discariche abusive
    http://www.rsi.ch/news/ticino-e-grigioni-e-insubria/Spunta-una-discarica-abusiva-8755258.html
    guardate questo link è proprio a lugano pochi giorni fa!!!! Piantatela di lamentarvi!!