Ricerca

» Invia una lettera

La collisione di un battello pieno di olive

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

10 dicembre 2009

Egregio Direttore,
mentre a Copenaghen prosegue il vertice sul clima , un inceberg di 140 chilometri quadrati traccheggia nei mari dell’Australia, voglioso di squagliarsi nei pressi delle coste della Tasmania.
Si moltiplicano gli allarmi dei climatologi impegnati a monitorare flotte di enormi blocchi che si frammentano fra le vertebre dell’Antartide.
La Cina pressa gli Usa ed i capi di stato discutono , ipotizzando impegni seri con scadenza certa , comunque incerti nell’impegnarsi eccessivamente sulle scadenze. *
Per tornare al ciclopico iceberg nei mari dell’Australia, si sussurra che qualche buontempone , sempre a Copenaghen, abbia auspicato che possa essere speronato da qualche nave in rotta commerciale.
Una nave con la stiva carica di Martini bianco.
Che si sa, richiede ghiaccio, molto ghiaccio.
Ed il massimo, a seguire, sarebbe la collisione di un battello pieno di olive.
Per un buon aperitivo , prima del giorno del giudizio.
       
 
Carlo Cavalli

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.