Ricerca

» Invia una lettera

La “disunione” europea

Sventato tentativo di esportare valuta dalla guardia di finanza di Como
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

10 luglio 2018

Egregio Direttore,
una semplice riflessione sulla nostra “Unione Europea”: beninteso, non quella finanziaria della BCE e dell’€ che bene o (forse) male ha pur sempre retto il mandato, ma quella vera, dei popoli, che anzichè essere proposta e realizzata “in primis” dai padri fondatori, fu allora erroneamente solo annunciata/abbozzata e così nel prosieguo abbandonata a sciogliersi come neve al sole.-

Quest’Europa, dicevo, di cui il nostro ministro Salvini ha giustamente iniziato a svelare e denunciare sonoramente l’ipocrisia conclamata, che dispensa a 360° sentenze e direttive, che di tutto vuol sapere e disporre fuorchè di organizzare il futuro di misere popolazioni in fuga da povere terre lontane da lei stessa nei secoli depredate e schiavizzate, cosa mai vorrà/potrà fare quest’Europa in caso di reale minaccia armata ad uno qualunque dei suoi confini?

Se già oggi, alle prese con un problema che una soluzione condivisa renderebbe di ben misero conto, il pavido uccello australiano si interra, chi mai scenderebbe in guerra a difendere lo suolo altrui? Meglio non pensarci, e reinfilare la testa nella sabbia.-
Cordialità.-

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.