Ricerca

» Invia una lettera

La fuga delle aziende è legittima difesa

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

25 maggio 2013

Egr. direttore,
la fuga di molte aziende dall’Italia è un fenomeno negativo, ma da meditare. Bisogna sfatare subito la balla secondo cui le aziende si sono trasferite solo in paesi dove la mano d’opera è schiavizzata e pagata con una ciotola di riso. Soprattutto noi del Varesotto abbiamo almeno un paio di motivi per ridere in faccia a chi ce lo racconta:  abbiamo ad un tiro di sasso il Canton Ticino, che sta avendo un boom edilizio impressionante, causato dagli Italiani che trasferiscono là casa e bottega. Abbiamo il caso di Husqvarna, che sta trasferendo la produzione in Austria. Non sono paesi in cui la mano d’opera costa meno che da noi. Il motivo comune alle aziende che fuggono è un altro: la legittima difesa. Devono andarsene per non essere strangolate da un fisco troppo esoso e oppressivo, da una burocrazia esagerata che fa sfigurare quella bizantina, da montagne di norme assurde e contraddittorie, dalla mancanza di certezze nelle regole e nel diritto….. da una situazione, insomma, in cui o si bara o si muore. Con i miei migliori saluti. 

Alberto

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.