Ricerca

» Invia una lettera

La guerra e la violenza

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Caricando...Caricando...

29 aprile 2011

Caro direttore,
il dizionario della lingua italiana, lo zingarelli definisce la violenza come: "coazione fisica o morale esercitata da un soggetto su di un altro così da indurlo a compiere atti che non avrebbe compiuto". la guerra è forse dentro questa definizione? Lo stato è il soggetto che esercita coazione fisica e morale sui cittadini,sotto minaccia di leggi, dispositivi,norme,sostenute dal monopolio esclusivo dell’uso delle armi e dal segreto di stato al fine di conformare gli individui a un sistema di gerarchie e valori autoritari.Non esistono guerre sporche o guerre umanitarie, il signor gelosia teme la parola rivoluzione? Ci pensi prima di usare il sapone perchè come dice un saggio proverbio calabrese "lavar la testa all’asino si butta acqua e sapone".  Lo dica ai suoi capi che non tutti obbediscono agli ordini e qualcuno riesce ancora a ribellarsi, nonostante la guerra. Buon primo maggio. 

Marco C.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.